Negozio online: la sfida degli e-commerce 4.0

Negozio fisico o negozio online? Come poter sopravvivere oggi?

Il settore Retail si sta completamente trasformando e segue le esigenze dei consumatori oltre che quelle tecnologiche, infatti, oggi si parla di Retail 4.0. Vediamo di cosa si tratta e quali possono essere i trend e le strategie da adottare per evitare di rimanere indietro e perdere vendite e posizionamento.

Il negozio 4.0 è in grado di agevolare sia le ricerche da parte degli utenti grazie a cataloghi, filtri e anteprime dei prodotti, sia i pagamenti, con PayPal basta avere un account in cloud per fare una transazione sicura e veloce.

Il vantaggio per l’esercente è quello di controllare e monitorare più velocemente la gestione delle merci in magazzino, l’inventario, il riassortimento delle merci, la sicurezza dei prodotti, la presentazione della merce e il tracciamento e smistamento delle spedizioni. Tutto questo è realizzabile grazie alle tecnologie Wi-fi, connessione rete veloce, smart codes, mobile e cloud, smart object.

Il primo passo per la realizzazione di un negozio online è la realizzazione di un sito e-commerce con schede prodotto e schede tecniche mirate, contenuti semplici, sezioni e filtri pensati per non far disperdere l’utente confondendolo su troppe pagine.

Il secondo passo è quello di generare un processo di acquisto e reso che sia veloce come se l’utente si recasse in punto vendita.

Ad esempio, se avete un negozio di scarpe e decidete di utilizzare come metodo di pagamento solo il bonifico bancario, il processo di acquisto e spedizione sarà sicuramente più lungo di una transazione fatta con PayPal o carta di credito. Il fattore tempo è vincente quando si parla di acquisti online e, molto probabilmente l’utente, non acquisterà nuovamente le scarpe ma sceglierà un altro negozio online per ricevere la merce in meno giorni.

Le app sono la rivoluzione degli acquisti online. Ormai il processo di selezione dei prodotti avviene per l’85% da Smartphone e nella maggior parte dei casi, la decisione e la modalità d’acquisto avviene online. Le app, a differenza di un sito o un catalogo sono molto più leggere e snelle. In pochissimi clic l’utente può trovare il prodotto, analizzare costi e schede tecniche, infine, fare paragoni con prodotti simili e decidere di acquistare.

Come fare per conquistare il pubblico ibrido che vede un prodotto in negozio e lo vuol ricevere a casa?

Il nuovo negozio online deve essere concepito per il pubblico digitale e fisico: oltre alla comunicazione sui social media, occorre fare una comunicazione anche cartacea con flyer o totem, l’utente deve poter ritirare la merce presso il punto vendita oppure riceverla comodamente a casa. Le soluzioni ibride sono quelle che risultano essere le vincenti perché riescono a prendere in considerazione tutte le persone.

Cosa accadrà nel prossimo futuro? Le tecnologie immersive a 360 gradi permetteranno di dare all’utente finale un’esperienza ancora più reale. Camerini virtuali, prodotti a 360 gradi immersivi saranno le tendenze per attirare più utenti. Immaginate di far provare un paio di guanti o un paio di occhiali virtualmente, immaginate di mettervi davanti ad un totem e cambiare cappello, gonna o stivali con un gesto della mano o della testa.

Se non sei ancora sul digital e se non hai ancora preparato il tuo negozio online non farlo da solo ma affidati a consulenti e professionisti.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *